山东十一选五任八技巧
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Claudio Imperatore. Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia

Claudio Imperatore
Claudio Imperatore
Messalina

Fino al 27 ottobre 2019 il Museo dell’Ara Pacis ospita la grande mostra "Claudio Imperatore. Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia" il cui scopo, attraverso l’esposizione di opere di straordinario interesse storico-archeologico, è di restituire, del controverso imperatore, un‘immagine diversa da quella cupa e poco lusinghiera trasmessa dagli autori antichi.

La sua vita che inizia a Lugdunum, l’odierna Lione, il 1 agosto del 10 a.C., è segnata da avvenimenti eccezionali, fatti di sangue, intrighi di corte e scelte politiche ardite.
Incoronato nel 41 d. C., a cinquant'anni, dopo la morte sospetta di Germanico, legittimo erede di Augusto, e l’assassinio di Caligola, Tiberio Claudio Cesare Augusto Germanico diventa, dopo una lunga trattativa politico-economica, il primo imperatore eletto per acclamazione dei pretoriani.
I rapporti con le sue quattro mogli non sono meno travagliati, furono, infatti, segnati da congiure e vicende tragiche. Sposa in terze nozze l’intrigante Messalina, che gli dà Britannico, l’unico erede maschio della dinastia giulio-claudia nato ad un imperatore regnante, assassinato adolescente, insieme a sua madre, dal fratellastro avido di potere. Il fratellastro assassino altri non era che un personaggio forse ancora più controverso e ambiguo, Nerone, figlio di Agrippina, quarta moglie del claudicante imperatore, considerata l'artefice dell’avvelenamento che ne causa la morte nel 54 d.C..
L’esposizione segue la vita e il regno del discusso imperatore romano, mettendone in luce la personalità, l’operato politico e amministrativo, il legame con la figura di Augusto e con il celebre fratello Germanico e il tragico rapporto con le mogli Messalina e Agrippina, sullo sfondo della corte imperiale romana e delle fosche vicende che ammorbarono le sorti della dinastia giulio-claudia.

Il percorso espositivo della mostra, supportato dal lavoro aggiornato di storici e archeologi, rivisita l’immagine di Claudio facendo emerge la figura di un imperatore capace di prendersi cura del suo popolo, di promuovere utili riforme economiche e grandi lavori pubblici, contribuendo con la sua legislazione allo sviluppo amministrativo dell'Impero, il tutto reso attraverso un allestimento originale fatto di immagini e suggestioni visive e sonore che costituiscono la caratteristica saliente del percorso espositivo insieme ai personaggi della narrazione, presentati attraverso opere d’arte? di assoluto valore, protagonisti, anch’essi, di istallazioni, per coinvolgente esperienza di visita.

In mostra alcune opere di straordinario interesse storico e archeologico: dalla Tabula Claudiana, su cui è impresso il famoso discorso tenuto da Claudio in Senato nel 48 d.C. sull’apertura ai notabili galli del consesso senatorio, al prezioso cameo con ritratto di Claudio Imperatore dal Kunsthistorisches Museum, fino al piccolo ma suggestivo ritratto in bronzo dorato di Agrippina Minore, proveniente da Alba Fucens e concesso in prestito dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo, che testimonia l’interesse di Claudio per il territorio dell’allora Regio IV, dove realizzò l’impresa del Fucino. Una delle novità della mostra è l’esposizione, per la prima volta, del ritratto di Germanico della Fondazione Sorgente Group, opera importante che celebra il giovane e amato principe colpito da un destino avverso.? ?
La mostra allestita al Museo dell’Ara Pacis vanta importanti prestiti internazionali tra cui il Musée du Louvre, Musei Vaticani, The British Museum e nazionali quali le Gallerie degli Uffizi di Firenze, il Museo Nazionale Romano, avvalendosi al contempo di opere provenienti? dal Sistema Musei Civici (Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Antiquarium Celio, Museo della Civiltà Romana, Museo di Roma) in qualche caso restaurate o riesposte per l’occasione.

Ti potrebbe interessare anche

Informazioni

Quando 
dal 6 Aprile 2019 al 27 Ottobre 2019
POINT (12.475483 41.906099)
Contatti 
Sito web: 
www.arapacis.it/mostra-evento/claudio-imperatore
Orari 

Dal 6 aprile al 27 ottobre 2019
Tutti i giorni ore 9.30 – 19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima).
Chiuso il 1° maggio

N.B.?per eventuali aperture e/o chiusure straordinarie consultare la pagina dedicata agli?Avvisi

Share Condividi

Location

Claudio Imperatore. Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia, Lungotevere in Augusta
Lungotevere in Augusta
41° 54' 21.9564" N, 12° 28' 31.7388" E

Media gallery

Media gallery
Claudio ImperatoreMessalina

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility

山东十一选五爱彩乐